Street Photography workshop con FULVIO BUGANI

Street Photography workshop con FULVIO BUGANI

A Personal Vision

Da: 390,00 €

"La fotografia non è la riproduzione della realtà. È un punto di vista sulla realtà.”

L’interpretazione magistrale della luce per dare risalto ai colori vividi dei propri soggetti, l’uso delle ombre come parti viventi della scena ritratta, la complessità della composizione e la compresenza di diversi piani nell’immagine, sono alcuni dei tratti distintivi dello stile artistico-documentaristico di Fulvio Bugani, nonché saranno i temi trattati in questo workshop di street photography. Durante le due giornate di corso, infatti, Fulvio condividerà coi partecipanti le sue esperienze e la sua personale visione della fotografia come racconto della realtà. Saranno previste due mezze giornate di shooting in esterni, per potere toccare con mano il suo approccio allo scatto, oltre ad una sessione guidata di selezione e editing del lavoro realizzato con ampio spazio dedicato l'analisi delle immagini dei partecipanti.

FULVIO BUGANI

Classe 1974, fotografo professionista da oltre 20 anni. Il suo lavoro è stato pubblicato su riviste internazionali e siti web come TIME, LFI - Leica Fotografie International, Cubadebate, Zeke Magazine, Playboy, Featureshoot, Lensculture, Daily Mail, The Guardian.
Tra gli altri riconoscimenti internazionali, nel 2015 è stato premiato al World Press Photo, per il suo lavoro sui transessuali musulmani indonesiani, mentre il suo reportage su Cuba è stato premiato come uno dei 12 finalisti al Leica Oskar Barnack Award 2016.
 Dal 2017 è uno dei tre Leica Ambassador internazionali per Leica M10.
Specializzato in reportage, collabora con diverse riviste, associazioni e ONG, come Amnesty International e Medici Senza Frontiere. È docente di fotografia e relatore presso seminari sui diritti umani in cui espone le sue esperienze di vita nei paesi del Sud del mondo. Fotograficamente è concentrato sulla vita quotidiana della gente comune perché pensa che l'unico modo per capire veramente la nostra cultura sia conoscere quella degli altri.

Sabato 5 maggio, 10.00: Sessione in aula

Presentazione del fotografo Fulvio Bugani (dal World Press Photo al Leica Oskar Barnack e Leica Ambassador M10)
Visione e analisi dei suoi lavori (documentary, street photography e ritratto) Introduzione teorica al corso:

  • Una visione personale: come interpretare la scena
  • Come gestire la luce ed il fascino delle ombre e dei colori 

  • Come approcciare ed interagire con il soggetto 

  • La percezione dello spazio intorno al fotografo: come gestirlo 

  • La complessità della composizione: il momento magico 

  • Il setting della fotocamera per essere sempre pronti 

  • Cosa rende una fotografia più forte e di grande impatto 

La sessione mattutina terminerà intorno alle ore 13.00

Sabato 5 maggio, 14.30: Sessione di scatto in strada

Scatti con Fulvio Bugani per mettere in pratica ciò che si è visto la mattina. Fulvio mostrerà ai partecipanti sul campo come approcciare lo spazio, il soggetto e gestire la luce della scena. Si alterneranno tutoring di gruppo e individuali.

Domenica 6 maggio, 07.30: Sessione di scatto in strada

Sessione di scatto con Fulvio Bugani, a partire dall’alba per sfruttare le luci morbide della mattina.

Domenica 6 maggio, 14.30: Sessione in aula>/h3>

Selezione delle foto della mattina
. Revisione dei lavori dei partecipanti
.
Parte teorica su:

    Dal file RAW all’immagine finale: un workflow funzionale con Lightroom 

  • Come selezionare l’immagine
  • Post produzione: come intervenire in maniera professionale sul file 

Il workshop terminerà verso le ore 17.00

Location: SPAZIO EDIT, Via Maroncelli 14, 20154 Milano
Il workshop è aperto a un massimo di 15 patrtecipanti.
Tutti i partecipanti potranno richiedere di utilizzare gratuitamente una fotocamera Leica M, Q o CL (in funzione delle disponibilità) per tutta la durata del workshop. Sin consiglia di portare con se un numero adeguato di SD card.
Per la sessione di domenica pomeriggio è necessario un computer portatile o un tablet.